Ai tesserati del Settore Giovanile Sant’Angelo Calcio:
Atleti, Istruttori, Allenatori, Dirigenti e Collaboratori.

 

In questa fase molto complicata della vita di tutti noi, lo sport passa giustamente in secondo piano rispetto alle esigenze primarie di un Paese e dei suoi cittadini.
Il nostro atteggiamento responsabile tenuto sin dall’inizio della vicenda, proseguirà insieme al buon senso che ci deve animare tutti in questa battaglia; noi sicuramente non abbiamo sottovalutato il problema.

Il provvedimento ulteriormente restrittivo sulla vita sociale di ieri sera è valido sino al 25 marzo, ma ricordo che la riapertura delle scuole, per il momento e salvo ulteriori modifiche, è fissata a lunedì 6 aprile.
Siamo altresì tutti consapevoli, data la gravità della situazione, che quel termine sia assolutamente aleatorio e presumibilmente prorogabile, però è l’unico riferimento certo e plausibile che abbiano tenuto da subito e che continueremo ad avere per qualsiasi decisione.
Scuola e sport sono elementi imprescindibili per la crescita e l’educazione delle giovani generazioni sulle quali costruire le fondamenta di un Paese serio.
Scuola e sport saranno il binomio che ci permetterà di ritornare alla normalità.

 

A.S.D. Sant’Angelo Calcio
Settore Giovanile

 

Commenti

#IORESTOACASA - Prevenzione del nuovo Coronavirus
TORNEREMO AD ABBRACCIARCI, E SARA' BELLISSIMO