Il Sant’ Angelo cade in casa e per la prima volta in questo campionato conosce il sapore della sconfitta.
 

Giornata particolare questa per gli uomini di mister Gatti. Il vantaggio nel primo tempo di Vitali e le occasioni di Silla nel secondo lasciavano pensare ad un finale diverso, con il “Chiesa” festante ed altri tre punti in tasca, invece l’ Albino Gandino riesce ad espugnare lo stadio barasino ed a tornare a casa con l’ intera posta in palio.
 

Gatti propone il consueto modulo 4-3-3 iniziale con qualche novità dall’ inizio. Cantoni è confermato in porta, così come Marchese sulla corsia di destra e Gritti al centro della difesa. In mezzo insieme a quest’ ultimo gioca Ortolan e sulla sinistra si accomoda Confalonieri rientrante dopo qualche guaio alla caviglia sinistra. In linea mediana giocano Gomez, Lazzaro e Vaglio ed in attacco insieme a Silla e Vitali parte dall’ inizio Bertani, cavallo di ritorno e ben voluto dall’ intero ambiente barasino.
 

Nel primo tempo succede poco e niente. Dopo cinque minuti Silla ha un buon pallone al limite dell’ area di porta e lo conclude a rete ma un provvidenziale intervento del centrale difensivo avversario nega la gioia del gol al giovane “diez” rossonero. Il vantaggio barasino arriva al ventiduesimo quando Vitali di testa incorna letteralmente il pallone, magistralmente crossato da Vaglio, e supera il portiere avversario. All’ intervallo il Sant’ Angelo conduce in vantaggio per una rete a zero.
 

La ripresa si apre con la grossa occasione per Silla che a tu per tu con il portiere conclude fuori, forse sospettando di trovarsi in posizione irregolare. Al cinquantacinquesimo pareggia l’ Albino Gandino con Rega che lascia partire un destro che sorprende Cantoni e si infila quasi sotto il “sette”. Il Sant’ Angelo ha due grosse occasioni per tornare in vantaggio con Silla che però non riesce a metterla dentro (nella prima anche per l’ opposizione della traversa) e nel finale, all’ ottantatreesimo, arriva la beffa. Su un pallone volante la palla giunge Rega che a tu per tu con Cantoni si fa ipnotizzare dal numero uno barasino. La palla colpisce l’accorrrente Gritti che, suo malgrado, realizza il rocambolesco autogol che consegna i tre punti all’ Albino Gandino.
 

Nel post partita lucida l’analisi di mister Gatti:” Perdiamo una partita in cui eravamo stati bravi a trovare il vantaggio con un gran gol. Nel secondo tempo abbiamo avuto altre occasioni non sfruttate e poi l’abbiamo persa per un gollonzo. Dobbiamo recuperare le energie e pensare subito alla prossima partita contro un avversario forte come la Luisiana”.
 

La squadra si ritroverà già oggi, lunedì 18 ottobre 2021, al centro sportivo “Guazzelli” di Riozzo per preparare il turno infrasettimanale di mercoledì 20 ottobre 2021 contro la Luisiana in programma alle ore 20:30 allo stadio “Chiesa”.

Commenti

SANT’ANGELO vs ALBINO GANDINO 1-2
COMUNICATO UFFICIALE: ARDIT MARKU