Una partita delicatissima in cui il Sant’ Angelo porta a casa tre punti di fondamentale importanza. I rossoneri vincono la partita e guadagnano la testa della classifica, seppur in coabitazione con il Varzi, e adesso, a due gare dalla fine della stagione, hanno il destino nelle proprie mani.

Ci sono alcune novità nell’ undici iniziale schierato da mister Domenicali per la partita contro la squadra bassaiola. In porta va sempre Alborghetti a sostegno di una difesa composta da Marchese ed Alpoli sugli esterni e De Angeli con Ortolan in mezzo. A metà campo è Gomez a rilevare lo squalificato Cicciù mentre sono confermatissimi Lazzaro e Vaglio. Galli, ormai una certezza, rimane a supporto del duo offensivo Panigada-Bertani.

Nemmeno il tempo di iniziare ed il Sant’ Angelo ha subito un’ occasione con Bertani che, però, viene chiuso all’ ultimo dalla retroguardia avversaria. Il Codogno dopo cinque minuti trova inaspettatamente la via del gol con Bernazzani che con una conclusione radente il terreno dal limite dell’ area è bravo a superare Alborghetti. La reazione del Sant’ Angelo è veemente. Alpoli si vede respingere da Cioffi una potente conclusione dal limite, identico destino per Bertani che vede il giovane ma bravo portiere codognese opporsi ad un tentativo su punizione. L’ insistenza barasina viene premiata al ventinovesimo minuto quando Panigada è bravo a farsi trovare al posto giusto al momento giusto: Galli sventaglia per Vaglio appena entrato in area, il numero sette rossonero propone di prima intenzione per Bertani che riesce ad arrivare appena in tempo per impattare il pallone ed indirizzarlo nella zona di Panigada che da due passi realizza la rete del pareggio rossonero. Sempre Panigada e Bertani sono protagonisti del gol del raddoppio del Sant’ Angelo al trentasettesimo: il primo guadagna un rigore facendo sbattere il pallone addosso alle mani di una avversario in area mentre il secondo lo realizza spiazzando un Cioffi fino a quel momento quasi insuperabile. E’ il gol del sorpasso del Sant’ Angelo sul Codogno e, stante i risultati degli altri campi, anche dell’ aggancio in vetta alla classifica dei rossoneri sul Varzi. All’ intervallo, dunque, si va sul punteggio di due reti a uno in favore della formazione rossonera.

Nella ripresa il Codogno nel primo quarto d’ora prova ad impensierire Alborghetti ma le conclusioni di D’ Aniello e Rantier non impensieriscono il numero uno barasino. La squadra di mister Domenicali non macina gioco come nel primo tempo ma allo stesso tempo non concede molto al Codogno. Il gol che chiude definitivamente i conti arriva al minuto settantasette: il neo entrato Silla riceve largo sulla fascia sinistra, Cristofoli attacca il centro dell’ area di rigore e riceve proprio da Silla. Per l’esperto centravanti rossonero è un gioco da ragazzi battere Cioffi e portare sul 3-1 il risultato. Nel finale il Sant’ Angelo avrebbe anche un’ occasione per aumentare il suo vantaggio ma il palo nega a Speziale, anch’ egli entrato nella ripresa, la gioia del gol. Al fischio finale il risultato dice Codogno - Sant’ Angelo 1-3.

A parlare, nel post partita, sono stati mister Domenicali e gli autori dei gol rossoneri Panigada, Bertani e Cristofoli.
 
Domenicali: “Abbiamo preparato molto bene la partita e l’abbiamo vinta meritatamente. E’ chiaro che pur essendoci preparati al meglio andare subito sotto dopo meno di cinque minuti poteva crearci qualche problema ma sapevamo anche che c’erano ancora ottantacinque minuti per recuperare. Sono soddisfatto della prestazione di tutta la squadra”

Panigada: “E’ stata una vittoria di gruppo contro una squadra che non ci ha concesso nulla facendo la guerra fino alla fine”

Bertani: “Oggi era una gara importante e delicata. Sapevamo che non sarebbe stata facile ma siamo stati bravi, dopo essere andati sotto subito, a ribaltarla. Se vogliamo trovare una nota negativa il fatto di aver sbagliato troppi gol nel primo tempo, io in primis”

Cristofoli: “Il gol, come ho già detto domenica scorsa, per un attaccante è vita. Mi faccio trovare pronto e mi alleno bene i settimana ma l’importante non sono i miei gol ma è fare i tre punti la domenica e raggiungere tutti l’obiettivo che sappiamo tutto qual è e ce la dobbiamo fare”

La squadra si ritroverà già oggi, lunedì 7 giugno, al centro sportivo “Guazzelli” di Riozzo per preparare il match con l’ Alcione in programma mercoledì 9 giugno alle ore 20:30 per il recupero della sesta giornata del campionato di Eccellenza 2021.

Commenti

CODOGNO vs SANT' ANGELO 1-3
UFFICIALI LE DATE DEGLI OPEN DAY DEL SETTORE GIOVANILE