Poche parole ma idee chiare per Andrea Lazzaro, nuovo centrocampista rossonero. La scelta di venire a Sant’ Angelo per centrare un obiettivo che tutti, dalla società ai tifosi, hanno fisso in testa: vincere.


1 - ANDREA HAI LASCIATO INVERUNO DOPO NOVE ANNI. LA SCELTA DI CAMBIARE DOPO COSI’ TANTO TEMPO E’ PER CERCARE NUOVI STIMOLI IN UNA PIAZZA CHE VIVE DI CALCIO COME SANT’ ANGELO?
Si. Il direttore mi ha contattato e mi ha fatto subito una bellissima impressione. Ha dimostrato molto interesse nei miei confronti e sono contentissimo della scelta che ho fatto.

 


2 - IL SANT’ ANGELO E’ UNA SOCIETA’ CON GRANDE STORIA ALLE SPALLE, UNO STADIO VERO, E’ UNA PIAZZA ESIGENTE CON UNA TIFOSERIA SEMPRE AL SEGUITO DELLA SQUADRA. COME AFFRONTA UN CALCIATORE UN’ ESPERIENZA IN UN CONTESTO DEL GENERE?
In queste categorie ci sono veramente poche piazze con il tifo al seguito. So che Sant’Angelo è molto seguito dai tifosi che sicuramente ci daranno una mano per raggiungere il traguardo sperato: vincere il campionato.

 


3 - QUALE POSIZIONE PREFERISCI OCCUPARE A CENTROCAMPO E IN CHE MODULO TI SENTI PIU’ ADATTO A GIOCARE?
Partiamo dal presupposto che basta giocare e va bene comunque. Il mio ruolo ideale è quello davanti alla difesa poi mi metterò a disposizione del mister e giocherò dove ha bisogno.

 


4 - CHE ASPETTATIVE HAI PER LA NUOVA STAGIONE?
C’è voglia di iniziare il prima possibile. Adesso vediamo quando ci sarà il via della nuova stagione perché c’è molta voglia di iniziare dopo un anno turbolento. E’ tanto tempo che siamo fuori dal campo ed è stata molto dura. Parlando con la società c’è l’obiettivo di vincere e noi ce la metteremo tutta per far felice la gente e far felici noi stessi.

 


5 - I TIFOSI SI DEVONO ASPETTARE UN GIOCATORE CHE COSTRUISCE GIOCO OPPURE UN INTERDITORE?
La mia prerogativa è costruire gioco, non spezzarlo, però non tiro certo indietro la gamba quando serve.

 


6 - UN SALUTO PER TUTTI I TIFOSI ROSSONERI
Non vedo l’ora di conoscere i nuovi tifosi. So che seguite molto la squadra e ci darete una mano ogni domenica per vincere. Ci vediamo presto. Forza ragazzi, forza Sant’ Angelo! 

 

 

 

Grazie al nuovo collaboratore Marco Cella per l'intervista.

Commenti

Condoglianze alla famiglia Ferri
Michele Imparato nuovo responsabile del settore giovanile